Explore these ideas and much more!

"C'è un'immagine che porterò sempre nel mio cuore, anche a ricordare come è stata, e resterà speciale la Sampdoria della famiglia Garrone, è quella del mio amico Riccardo, seduto nello stadio di Genova, sigaro in bocca, cappellaccio in testa. Mi soffermo su di lui solo un attimo, lo abbraccio, poi sposto lo sguardo a chi gli sta vicino. Eccolo Riccardo allo stadio, circondato dai figli e i nipoti. Beh lo ricorderò sempre così e spero che tanti facciano altrettanto". Massimo Moratti

"C'è un'immagine che porterò sempre nel mio cuore, anche a ricordare come è stata, e resterà speciale la Sampdoria della famiglia Garrone, è quella del mio amico Riccardo, seduto nello stadio di Genova, sigaro in bocca, cappellaccio in testa. Mi soffermo su di lui solo un attimo, lo abbraccio, poi sposto lo sguardo a chi gli sta vicino. Eccolo Riccardo allo stadio, circondato dai figli e i nipoti. Beh lo ricorderò sempre così e spero che tanti facciano altrettanto". Massimo Moratti

"Dovete guardare il compagno che avete accanto, scommetto che vedrete un uomo determinato a vincere e che si sacrificherà volentieri per questa squadra e vi aiuterà nei momenti di difficoltà, consapevole che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui. Spazzate via timori e dubbi, combattete su ogni palla, affrontate ogni contrasto senza paura, la Sud e il suo immenso cuore saranno al vostro fianco. Ogni partita si può vincere o perdere, l'importante è vincere o perdere da…

"Dovete guardare il compagno che avete accanto, scommetto che vedrete un uomo determinato a vincere e che si sacrificherà volentieri per questa squadra e vi aiuterà nei momenti di difficoltà, consapevole che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui. Spazzate via timori e dubbi, combattete su ogni palla, affrontate ogni contrasto senza paura, la Sud e il suo immenso cuore saranno al vostro fianco. Ogni partita si può vincere o perdere, l'importante è vincere o perdere da…

"Guardatevi intorno... Nulla è più bello dei nostri colori. Nulla è più forte del nostro amore. Lottate ancora, per noi e con noi e il solo suono che sentire alla fine sarà un unico battito di cuori e di mani. Solo per la Sampdoria... solo per voi". Matteo B.

"Guardatevi intorno... Nulla è più bello dei nostri colori. Nulla è più forte del nostro amore. Lottate ancora, per noi e con noi e il solo suono che sentire alla fine sarà un unico battito di cuori e di mani. Solo per la Sampdoria... solo per voi". Matteo B.

"Ricordatevi che l'importante non è vincere o perdere, ma l'importante è dare tutto. Combattete, date il massimo per un sentimento chiamato U.C. Sampdoria". Giovanni

"Ricordatevi che l'importante non è vincere o perdere, ma l'importante è dare tutto. Combattete, date il massimo per un sentimento chiamato U.C. Sampdoria". Giovanni

"La strada per la salvezza passa da questo tunnel, dentro i mattoni di questo stadio, nel cuore della nostra città, nell'entusiasmo delle nostre voci, e da lì fino a voi. Passa nel vostro coraggio, nei vostri piedi. Prendiamoci insieme, qui e ora, i punti che ci servono... avanti ragazzi, senza paura". Massimiliano S.

"La strada per la salvezza passa da questo tunnel, dentro i mattoni di questo stadio, nel cuore della nostra città, nell'entusiasmo delle nostre voci, e da lì fino a voi. Passa nel vostro coraggio, nei vostri piedi. Prendiamoci insieme, qui e ora, i punti che ci servono... avanti ragazzi, senza paura". Massimiliano S.

"I malumori, i mugugni, le critiche lasciamoli alla fine. Ora tutti uniti, compatti. Vogliamo raggiungere un traguardo e dobbiamo andare a prenderlo insieme. Squadra, dirigenti e tifosi. Che Marassi sia una bolgia d'amore e di passione per te. Forza Sampdoria, non smettere di lottare". Francesco R.

"I malumori, i mugugni, le critiche lasciamoli alla fine. Ora tutti uniti, compatti. Vogliamo raggiungere un traguardo e dobbiamo andare a prenderlo insieme. Squadra, dirigenti e tifosi. Che Marassi sia una bolgia d'amore e di passione per te. Forza Sampdoria, non smettere di lottare". Francesco R.

"Ora giochiamo per un sogno, qui comandiamo noi. Marassi è casa nostra. Le sfide ci stimolano, le difficoltà ci esaltano. Tecnica e volontà sono le nostre armi, grinta e cattiveria sono la nostra forza. In campo si soffre e si combatte per la maglia e i tifosi. Nessuno ci fermerà proprio ora e qualunque avversario lo spazzeremo via. Forza ragazzi...dopo un anno d'inferno riconquistiamo il paradiso". Giovanni

"Ora giochiamo per un sogno, qui comandiamo noi. Marassi è casa nostra. Le sfide ci stimolano, le difficoltà ci esaltano. Tecnica e volontà sono le nostre armi, grinta e cattiveria sono la nostra forza. In campo si soffre e si combatte per la maglia e i tifosi. Nessuno ci fermerà proprio ora e qualunque avversario lo spazzeremo via. Forza ragazzi...dopo un anno d'inferno riconquistiamo il paradiso". Giovanni

"C'è un tempo per cadere ed un tempo per rialzarsi, c'è un tempo per soffrire ed uno per gioire, c'è un tempo per sognare ed un tempo per svegliarsi... ma c'è anche un tempo per lottare, esultare e vincere. Forza Sampdoria, portaci via... ". Bugge

"C'è un tempo per cadere ed un tempo per rialzarsi, c'è un tempo per soffrire ed uno per gioire, c'è un tempo per sognare ed un tempo per svegliarsi... ma c'è anche un tempo per lottare, esultare e vincere. Forza Sampdoria, portaci via... ". Bugge

"Gli occhi di chi sogna sono gli occhi di chi, sempre e comunque, vi sa amare. Fateci sognare ancora. Fate battere i nostri cuori all'unisono, come solo la Sampdoria sa fare. Come prima, più di prima, accanto a voi. Forza ragazzi!" Denise G.

"Gli occhi di chi sogna sono gli occhi di chi, sempre e comunque, vi sa amare. Fateci sognare ancora. Fate battere i nostri cuori all'unisono, come solo la Sampdoria sa fare. Come prima, più di prima, accanto a voi. Forza ragazzi!" Denise G.

"Ragazzi, oggi affrontiamo i Campioni d'Italia, la squadra più forte. Per batterli c'è bisogno di tutta la vostra forza, di tutta la vostra anima, di tutto il vostro cuore. L'avete già fatto, sapete già qual'è la strada, quale è il sentiero da attraversare. Noi là fuori, con i nostri cuori e le nostre bandiere, aspettiamo con ansia quelle undici maglie, le più belle del mondo. E' di amore che stiamo parlando, e l'amore non si spiega". Andrea C.

"Ragazzi, oggi affrontiamo i Campioni d'Italia, la squadra più forte. Per batterli c'è bisogno di tutta la vostra forza, di tutta la vostra anima, di tutto il vostro cuore. L'avete già fatto, sapete già qual'è la strada, quale è il sentiero da attraversare. Noi là fuori, con i nostri cuori e le nostre bandiere, aspettiamo con ansia quelle undici maglie, le più belle del mondo. E' di amore che stiamo parlando, e l'amore non si spiega". Andrea C.

Pinterest
Search